Interrogazione – Il capannone militare di Acquarossa passi nelle mani del Comune

La decisione di Armasuisse di abbattere il capannone militare di Acquarossa leggermente danneggiato da una colata del 2002 non è condivisibile: oltre a non spendere inutilmente soldi pubblici, sarebbe nell’interesse della popolazione locale la cessione dello stabile al Comune che, dopo averlo riparato, lo utilizzerà per attività di interesse generale. Fin qui le legittime considerazioni del Comune di Acquarossa. Un Comune che tramite il suo Municipio ha sempre contestato l’intenzione di demolire il magazzino n. 2 e che può contare sul pieno appoggio in questa sua rivendicazione del Consiglio comunale e su 468 firme della popolazione raccolte grazie alla sottoscrizione di un’apposita mozione sostenuta anche dagli altri due Municipi della valle di Blenio: Blenio e Serravalle. A dimostrazione di quanto l’interesse per questa/e struttura/e sia regionale e non solo locale. La petizione invita Armasuisse a sospendere la demolizione e a intavolare delle trattative con il Comune di Acquarossa per la sua cessione a condizioni da concordare, pianificando nel contempo anche la vendita degli altri 3 magazzini in vista della loro dismissione. Come detto tutto questo permetterà un consistente risparmio di denaro pubblico, da un lato Armasuisse non dovrà sborsare dei soldi per la demolizione, dall’altro il Comune risparmierà sugli investimenti. La chiusura di Armasuisse nei confronti del Comune di Acquarossa è francamente incomprensibile, a questo proposito è lecito chiedere:

  1. Il Consiglio federale condivide la decisione di Armasuisse che prevede la demolizione del capannone?
  2. Il Consiglio federale non ritiene più opportuno tornare al tavolo delle trattative con il Municipio per esaudire il desiderio di Acquarossa che vorrebbe acquisire il capannone?
  3. Il Consiglio federale condivide la posizione di Acquarossa che ritiene di preservare il capannoe militare dalla demolizione per poterlo riutilizzare in favore delle esigenze della popolazione?
  4. Perché Armasuisse si oppone alla vendita del capannone al Comune e vuole assolutamente demolirlo?
  5. Il Consiglio federale non ritiene che una buona collaborazione tra istituzione passi pure dall’accondiscendere a delle giuste richieste dell’ente pubblico?