Mozione – Introduzione di un pedaggio al tunnel stradale del Gottardo per i veicoli esteri

Il Consiglio federale è incaricato di presentare un progetto per l’introduzione di un pedaggio per l’utilizzo della galleria autostradale del San Gottardo da applicare a veicoli con un peso totale non eccedente le 3,5 tonnellate immatricolati all’estero Continua a leggere “Mozione – Introduzione di un pedaggio al tunnel stradale del Gottardo per i veicoli esteri”

Al Consiglio degli Stati ci sia anche l’altro Ticino

Giudicheranno gli elettori di PPD e PLR: la probabile congiunzione tra i due partiti rappresenta una nuova e gratificante opportunità di collaborazione oppure un tradimento dei valori fondativi per un mero opportunismo elettorale?

I moralismi, specie in casa altrui, non mi appartengono e sono un po’ stucchevoli per la verità. Ciò che conta per i cittadini ticinesi sono le conseguenze delle alleanze tra i partiti.

Il risultato dell’unione tra PPD e PLR è gattopardesco. Come nel romanzo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, il cosiddetto centro si allea per proporre un cambiamento strategico di facciata affinché nulla cambi! Ci si adatta semplicemente a una nuova situazione politica, sociale ed economica; in un certo senso ci si mimetizza per poter conservare potere, posizioni e privilegi.

Alla Camera alta, ricordiamolo, si è eletti per rappresentare il proprio Cantone e non un partito. Io penso che bisognerebbe eleggere qualcuno che proponga soluzioni diverse da quelle che i rappresentanti della famosa area di centro hanno portato negli scorsi anni. Un vero cambiamento, insomma. Continua a leggere “Al Consiglio degli Stati ci sia anche l’altro Ticino”

Mozione – FFS: soddisfatti o rimborsati. Affidabilità e puntualità da garantire.

Il Consiglio federale è incaricato di promuovere presso le FFS un sistema di indennizzo in caso di disservizi del traffico nazionale.

Ad oggi solo i clienti del traffico internazionale hanno diritto a un’indennità in caso di ritardi. Nel traffico internazionale valgono le norme Europee UIC. Esse prevedono che, a partire da 60 minuti di ritardo è rimborsato il 25% del prezzo di trasporto mentre a partire da 120 minuti, il 50%. Fa fede il ritardo all’arrivo a destinazione secondo quanto indicato sul contratto di trasporto. A seconda del tipo di problema, possono essere indennizzate anche carenze qualitative. L’elemento più importante in questi casi è sempre la conferma del personale ferroviario. Possono ad esempio essere considerate carenze qualitative un guasto al riscaldamento o al sistema di climatizzazione a bordo di un treno notturno o la mancanza di posti a sedere nonostante la prenotazione. Continua a leggere “Mozione – FFS: soddisfatti o rimborsati. Affidabilità e puntualità da garantire.”