Rapporto sulle condizioni d’accesso al mercato tra la Svizzera e gli Stati limitrofi in un’ottica di reciprocità – Il Consiglio nazionale dice Sì

Come ultimo atto parlamentare ieri sera verso le 19:00 il Consiglio nazionale ha accettato il postulato da me proposto il 15 marzo 2017:

https://www.parlament.ch/it/ratsbetrieb/suche-curia-vista/geschaeft?AffairId=20173137

Il Consiglio federale dovrà quindi chinarsi puntualmente sul tema della reciprocità d‘accesso al mercato, da sempre considerato un problema per le ditte ticinesi. Continua a leggere “Rapporto sulle condizioni d’accesso al mercato tra la Svizzera e gli Stati limitrofi in un’ottica di reciprocità – Il Consiglio nazionale dice Sì”

Interrogazione – Ristorni dei frontalieri, quale ruolo gioca la Confederazione?

I ristorni dei frontalieri fanno discutere il Canton Ticino. La quota prevista nel nuovo accordo é del 30 per cento contro il 38,8 per cento oggi in vigore con l’accordo sottoscritto nel 1974. I ristorni, idealmente, dovrebbero essere utilizzati per progetti a ridosso della frontiera. Ad esempio per migliorare la viabilità, diminuire il traffico veicolare e l’impatto ecologico degli spostamenti. Tutto questo però resta lettera morta e i progetti stentano a decollare. Continua a leggere “Interrogazione – Ristorni dei frontalieri, quale ruolo gioca la Confederazione?”

Interrogazione – Indennità frontalieri, pagheremo noi?

Si fa più concreto il rischio che anche la Svizzera, un domani, venga chiamata alla cassa per le indennità di disoccupazione dei frontalieri. Così l’incipit dell’odierno Corriere del Ticino. Una riflessione frutto di un primo, ancora fragile, compromesso a Bruxelles sulle indennità di disoccupazione che farebbe in modo che l’onere ricadrebbe sullo Stato in cui lavora la persona e non più sui Paesi di residenza. Per venire incontro ai timori dei frontalieri la Commissione e il Parlamento hanno deciso che le indennità disoccupazione possano essere “esportate” per 15 mesi nel caso in cui una persona sia disoccupata e desideri trasferirsi in un altro Stato per cercare lavoro. Una regola che si applica non solo ai frontalieri ma a tutti i cittadini comunitari. Continua a leggere “Interrogazione – Indennità frontalieri, pagheremo noi?”